Karine vs Maria

Tema: “Una passeggiata a Montmarte, Parigi, in un pomeriggio uggioso” così Karine vuole sbaragliare Maria…

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle
Tags , ,

23 Commenti per Karine vs Maria

  1. naty scrive:

    ma perché avete cacciato Karine dal programma? forse perché era 1000000000 volte meglio della cosi detta stylist Anahi o perché ha 10000000000 volte più gusto nel vestire di lei che mi sembra mia nonna? ci sono persone che sono li da anni a scaldare la sedia (tipo Rosella , Barbara, Gema, Antonio, Giuliano, ecc……) quindi non regge la scusa che non interessa a nessuno! la verità l’abbiamo capita tutti: Karine ha molto più gusto di Anahi, ma dato che la vostra stylist deve avere qualche santo in paradiso continua a dare i suoi pessimi consigli mentre chi capisce qualcosa e osa criticarla viene cacciata! penso che avete fatto una pessima mossa questa volta e perderete molti affezionati del programma, io in primis! W KARINE E LA SUA ELEGANZA

  2. margot bishop scrive:

    Seconda postilla contro la Perfida anahi….le grasse risate sulla battuta di Karin che passeggia per Montmartre DA SOLA…..sono solo rivelatrici dell’invidia della perfida di cui sopra…certo che deve essere incacchiata forte contro la vita (la sua), ‘sta sarta così maldicente….

  3. margot bishop scrive:

    Anahi la PERFIDA, attorniata dalle altre due che la leccano con lingue biforcute, è da eliminare dal programma.
    Stlista? A cominciare da come acconcia se stessa, si fa una pessima pubblicità.
    La giovinetta dal capello a virgola sottovento, sputa veleno per assecondare la “padrona” e mantenersi il posto (ma lei che fa oltre a dare crudeli giudizi?) e la sarta ha imparato presto a scimmiottare la perfidia della capessa….
    Karin era deliziosa.
    La signora agée impaladuta dalla “stilista” in una sorta di tenda canadese, e gli uomini hanno voluto fare gli ipocriti galanti verso l’età….ma Karin era invece imbattibile.

    • stefania scrive:

      Ma non avete capito ancora che recitano un ruolo? Anahi la ritengo molto ironica. Deve fare la parte della cattiva, antipatica. E ci riesce bene e fa anche ridere. Esagera appositamente, da copione. Credo che nella vita sia carina e rispettosa invece. le due sarte: che dire? Lidia ha iniziato come buona e ora anche lei ha dovuto adeguarsi alla parte (ma non ha le doti da attrice di Anahi, è troppo spontanea, e allora non fa altro che replicare ciò che dice il suo Guru). L’altra sarta (o stylist) potevano decisamente risparmiarcela. Non fa altro che scimmiottare in modo antipatico Anhai: è qualcosa di ridondante nell’economia delle gags, inutile, anzi elemento che disturba).

  4. franco61 scrive:

    Ora vediamo se posso fare due risate .
    Ho avuto un momento di allegria quando ho visto faccie nuove :-).
    La mia illusione non dura molto che i quattro GATTY , sono ancora a dare opinioni .
    Mio nonno diceva , tutti abbiamo una opinione , come il buko del kul . :-))

    Ciao a tutti , a domani sera .

  5. franco61 scrive:

    Redazione :
    Perche da quasi 7000 KL devo essere soggetto di tutte queste publicita ( reclami ) , quando voglio solo vedere la puntata ? Mica noi abbiamo questi prodotti .

  6. stefania scrive:

    Karine sicuramente era la migliore: molto carattere, disinvoltura, aria sbarazzina ed elegante allo stesso tempo. Perfetta. Anche in questo caso, come con Teresa VS Daniela, gli uomini hanno votato in modo ipocrita, volendo omaggiare la signora meno giovane. Che, diciamola tutta, oggi stava proprio male (la colpa va alla stylist). Con quella giacca larga con le maniche a campana sembrava decisamente una papera quando incedeva sulla passerella. L’altra volta stava molto bene, ma oggi la scelta di Anahi e staff è stata del tutto inadeguata.

    • Ambra scrive:

      Concordo pienamente… votano solamente per simpatia …a questo punto non conviene nemmeno farle sfilare

  7. ValeV. scrive:

    Dany, secondo me la tag giusta sarebbe stata: “Karine vs Anahi” visti anche i contrapposti gusti “personalprofessionali” che le contraddistinguono. Personalmente, se dovessi scegliere a quale delle due affidarmi, opterei senza dubbio per Karine che trovo decisamente più creativa. Aggiungo anche che vestire (proessionalmente) se stessi è quanto di più difficile possa esserci e Karine, in merito, non mi è mai sembrata eccessiva!

  8. Marg scrive:

    Monica Bellucci……..come si dice a Roma, ma de che!!!?? Le piacerebbe!!

  9. maria62 scrive:

    Sicuramnete karine, più adatta al luogo! Maria , invece, mi è piaciuta per l’ironia…….
    sia karine che la Bellucci han giocato con la renella cercando di crear un castello senz’acqua….porelle!

    • chicca scrive:

      e ri- ri-concordo…niente da fare, oggi la penso esattamente come te!! ci assomigliava un pò alla Bellucci?? ^__^

    • giopi scrive:

      Karine (per me) era deliziosa….dai! E non penso neppure che non avesse tenuto conto dell’ipocrisia dei maschietti. Niente da dire di Maria….è stata al gioco, ha ben sfilato….non sono dispiaciuta che abbia avuto la soddisfazione di vincere. Tutt’altro! Stessa mise e un’altra età (più simile a quella della contendente) e non ci sarebbe stata storia. ^__^

      • maria62 scrive:

        evviva la diplomazia della giopina!!!!! Cmq hai ragione…..ma non si concorre con le anziane suvvia e poi su un contesto a te consonissimo! ^_______^

        • giopi scrive:

          veramente lo ha spiegato il motivo…. E proprio per la ragione che ho sopra detto, in tutte e due le sfide il risultato era prevedibile. Figurati se i maschietti non hanno considerato le “mazzolate” che sarebbero loro arrivate!!!! ahahhahahahh ^___^

        • ele scrive:

          ciao a tutte! comunque dai c’è anche da dire che spesso se non per il fisico ma per la simpatia ed energia vengono premiate le donne più mature, come è stato oggi, quindi anche per me non era affatto scontato che vincessero le giovani! comunque karine più parigina di così non poteva essere!

  10. loredana scrive:

    Ha ragione Hanai Karine vuole vincere facile, e anche Daniela mi fa bene una bella come lei sfidare teresa