Alberto non si arrende

alberto-e-mimi

Nonostante il suo rifiuto in studio, porta un a rosa in camerino alla bella Mimì!

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle
Tags , , , ,

15 Commenti per Alberto non si arrende

  1. Valenter scrive:

    E’ vero che tentar non nuoce, ma a Mimì sì…era senza parole.

    • Marilù scrive:

      Visto anch’io! Del resto, se non capiscono subito, poi dovresti scendere alla maleducazione… Ci si augura che l’altro capisca che insistere è infastidire; ma non vale con tutti.

  2. sabrina2 scrive:

    Mi ricorda tanto il povero e simpatico Pasquale col “pallino”

  3. Isabella scrive:

    Non è tanto il personaggio, Alberto, in se. Ma questi anziani non hanno qualcuno che li ami e dica loro di non comportarsi cosi autodistruttivi. Questo vale anche per altri personaggi di uomini & donne over. Voglio dire, un fratello piuttosto che un nipote, una sorella o anche un amico di cuore. Nessuno ama queste persone in cerca del anima gemella? Che tristezza.

    • Redazione scrive:

      Siano convinti che la maggior forma di rispetto per chiunque sia appunto quello di rispettare le loro scelte

  4. Maurizio scrive:

    Povera Mimì, da Alberto a Sossio.
    Ma non si può fare niente per impedire questi comportamenti nei confronti di Mimì.
    Come farà Mimì a sopravvivere a tutto ciò.

  5. Marilù scrive:

    Ad ora, SOLO 5 – 4 e 2 commenti su tag di oggi!
    Dove sono tutti i “vogliamo vedere le altre coppie !” I “basta Gemma e sue solite storie” , i ” le altre persone hanno diritto…”?
    A parte ovviamente chi segue solo il Classico… #nonsaràchesenzaGemmanonsochedire?

  6. Violet scrive:

    Probabilmente se uno è un signore anziano di intelligenza normale, senza problemi di triste protagonismo, non va a U&D a cercarsi una compagna di vita. Allora a noi toccano le macchiette, non si sa fino a che punto consapevoli. Un poco di trash può divertire, ma ridere sulle piccole miserie di pensionati velleitari lascia un gusto amaro in bocca.

    • Marilù scrive:

      Appunto, il punto sta proprio lì :”..non si sa fino a che punto consapevoli”. Non voglio credere che siano incapaci, o tardi. Nè voglio dar loro questi titoli! Per me ci si mettono loro, in posizione di essere derisi. Lo fanno probabilmente anche nella vita “fuori”, proporsi a donne che sarebbero loro nipoti, credersi “appetibili”, tingersi…se la cercano.

  7. Marilù scrive:

    Ci sono cose che non si possono spiegare.
    Neppure con la teoria quantistica.
    Una è Alberto.