Una poesia per Gemma

cesare-gemma-e-la-poesia

Gliela dedica Cesare anche se la sua incerta lettura fa dubitare che ne sia lui l’autore…

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle
Tags , , ,

30 Commenti per Una poesia per Gemma

  1. Maurizio scrive:

    Concordo con Gemma che se una persona viene per lei, finita la messinscena se ne debba andare.
    Perlomeno come punizione per averla cercata.
    Domanda: Adesso lei cosa sta lì a fare?

  2. Maurizio scrive:

    Vorrei sapere se secondo le Gemmafans, a Giorgio je rode ancora la storia fra Gemma e Cesare?

  3. Maurizio scrive:

    Brava marina b.
    Aiutami a ricordare alle blogger, la signorilità di Gemma, tutte le volte che piagnucolava che con Marco non succedeva niente e che il rapporto non andava avanti.
    Chissà secondo loro cosa intendeva?
    Poi sono io il volgare!

  4. carla scrive:

    ……..finitela di lasciare tutto quello spazio a Gemma e di fare monologhi prima e dopo puntata lagnosi!!!!… che palle…….
    ….date spazio a nuove storie…..

  5. MARIA scrive:

    Bisognava capirlo subito che era l’ennesima fregatura per Gemma visto il post it che aveva sulla testa…

  6. Debora71 scrive:

    penoso questo Sig. Cesare!!!cercava le telecamere e credo che la farsa sia in fase terminale..

  7. marina b. scrive:

    Cesare è quel che è, e chiunque meno ottuso di gemma l’avrebbe capito a prima vista, ma che adesso debba subire la santa inquisizione…come tutti i poveretti che l’hanno preceduto! Ma avete visto con che cattiveria ha cercato di demolirlo? Che poi cosa ci fosse da demolire non si sa.Copione visto e rivisto.Gemma rinnòvati almeno un po’!

  8. marina b. scrive:

    Povera gemma! Temo che dovrò unirmi al coro di chi la compatisce…oggi non è riuscita a capire nemmeno l’ironia di Tina quando ha detto che Cesare è un bell’uomo!!!Ma che problemi ha questa donna? Qualcuno l’aiuti!

    • flora scrive:

      perché ieri quando Cesare ha detto che “Giorgio è partito” (intendeva dire di testa) Gemma cosa ha risposto? “Ero sempre io che partivo e prendevo il treno”…..che altro aggiungere?
      ^______________^

      • marina b. scrive:

        Siiii Flora, è vero! Me ne ero dimenticata, grazie per averlo ricordato tu, mi hai fatto ridere di nuovo! D’altra parte sono così tante le perle di intelligenza e cultura che questa donna ci dona, che non si riesce a ricordarle tutte!

      • Maurizio scrive:

        flora,
        secondo gemma nessuno di noi aveva ancora capito che lei prendeva il treno per andare a Firenze. O a Genova, l’importante era l’albergo.
        E’ una signora, colta ed elegante.

        • Morgana scrive:

          Brutto commento soprattutto da un uomo. Nessun uomo si dovrebbe permettere certe uscite anche se la signora non è una signora caro Maurizio gentiluomo di Forlì deve essere la effe della provincia..

          • marina b. scrive:

            però adesso il fatto di essere una donna non è che automaticamente implichi il meritar rispetto,specie se il rispetto non lo si ha verso gli altri: vogliam parlare di tutto quello che avete detto nei confronti dei “volatili” come li chiamate voi?

          • Maurizio scrive:

            Infatti Morgana,
            il mio è un brutto commento riferito ad una serie di stupidi, inutili e volgari racconti fatti in pubblico da una donna che secondo molte sarebbe una signora.
            La signorilità è anche riservatezza. Specialmente su certi argomenti.

          • Marilù scrive:

            @Morg, penso che una donna/uomo/bambino..SOLO perchè ESISTONO meritano rispetto! Diffido di chi (marina b sotto) dice che rispetto va “guadagnato”! E chi decide le caratteristiche e il “punteggio”? Esiziale regresso a tempi medioevali (vale/c’è solo chi…) Non meriti rispetto, x es, perchè delinqui? Orrore. Vai in galera, ma. Giustificare il “no-respect if”? MAI.

      • Valenter scrive:

        Si possono aggiungere gli svarioni della penultima puntata:
        – “…non so quanto pesasse il BAnzino…”
        – “…proprio come Woody AlleM…”

  9. Maria scrive:

    Purtroppo finora a GEMMA sono capitati solo piccoli omini in cerca di telecamere…l’ideale sarebbe creare un trono solo per lei…

  10. Maurizio scrive:

    Per esempio:
    “Inseguendo una ruga” Era bellissima!
    Ve la ricordate?

  11. Maurizio scrive:

    Mi sembrano più belle le poesie che scrivo io!
    Nella misura in cui almeno me le ricordo. Almeno tanto quanto capisco cosa ho scritto.

    • Barbara 70 scrive:

      Maurizio, lascia spazio alle emozioni e ai sentimenti. Tu non hai portato l’amore in studio e poi non fai parlare. Sei inadeguato. Tanto quanto.

  12. Emanuela scrive:

    Tina ha veramente stufato…arrogante, presuntuosa e maleducata. Mi domando come Maria la tenga ancora…è assurda

  13. sabrina2 scrive:

    Cesare è l’ennesimo burattino del burattinaio Gemma, compreso Mimmo…..Li trova tutti questa gli svalvolati

  14. Valenter scrive:

    Cesare che recita la poesia scritta da lui e dedicata a Gemma come me all’esame di storia medievale……tabula rasa!!!
    E comunque che ci fosse qualcosa di strano in lui a livello tricologico lo avevo capito da subito.

  15. Morgana scrive:

    Cesare povero Cesare il suo tempo sta per scadere, non piace ne a Gemma ne a Tina e adesso c’è Michele e voilà.

    • Marilù scrive:

      La poesia m’è parsa penosa (e lui, noo ?! Sii, dalla sceneggiata iniziale!)
      Viva Michele, “nella misura in cui” sarà funzionale a :
      – farmi vedere la Maria Concetta basita;
      – Giorgio e Marco, in lenta dissolvenza…l’immagine rimpicciolisce e vira al grigio…fading away…nero.

      WOW! 8__8