Il bacio

L’esterna di Gemma e Michele finisce con un bacio…

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle
Tags , , , ,

49 Commenti per Il bacio

  1. sabrina2 scrive:

    A nessuno è passato per la mente la figuraccia squallida degli uomini, altro che Gemma e Tina, il pugliese viscido per le foto sui giornali ed oggi chiarissimo il nostro lecca…… di Giorgio quando sono tre puntate che incensa Maria. Ora ha sputato il rospo :- Mi hai reso grande per popolarità-
    Squallore da sezione aurea

    • marcella scrive:

      …verissimo sabrina2 ! anche se nella figuraccia ci metteri la cipollari che è intervenuta per difenderlo…avrà aperto un’agenzia… ! niente di più plausibile

  2. patri scrive:

    Certo il bacio con Michele poteva evitarlo, in realtà non doveva proprio prendere in considerazione il soggetto!
    Comunque dopo tutto quello che ha raccontato anche l’altra signora che frequenta “marzullo” io sono rimasta schifata da quest’ “uomo”. Fate più selezione.

  3. Marcella73 scrive:

    Scusate ma non saprei dove scrivere. Vorrei esprimere il mio disappunto relativamente al penoso siparietto messo in scena da quelle due maleducate di Cristina e Gemma che hanno preso in giro l’accento barese di Michele. Non sono qui a difendere lui ma a sottolineare una grande caduta di stile. Che gran cafone!

  4. Mariella scrive:

    il bacio? no comment…. scusate devo scappare ho un conato di…

  5. Morgana scrive:

    Questo bacio è falso costruito tirato e non serve a niente, non dice niente, tanto sono sempre più convinta che Gemma torna con Pinocchio…de gustibus..

    • lilli49 scrive:

      A 67 anni non si danno baci costruiti e se torna con Pinocchio come dici tu , allora sì che dopo tutto quello che gli ha sputato addosso, fa proprio una bella figura complimenti !!!!!!!!!!!!!!!

      • Morgana scrive:

        Comunque questi 67 anni sono diventati un incubo, ma cosa si fa a 67 anni come ci si deve vestire a 67 anni come ci si deve comportare a 67 anni . Credo che a 67 anni ci si possa finalmente comportare un pò come si vuole e che diamine.

        • Maurizio scrive:

          A 67 anni bisognerebbe vivere sfruttando tutto il buono che abbiamo assimilato in 67 anni di vita ed essere persone migliori di quando se ne avevano 66 o 56 o 46.
          Se si dicono baggianate da sedicenne e ci si comporta da sedicenni. Quando poi ci si veste anche, da sedicenni, si conferma la propria immaturità.
          Non ho so se ho capito cosa ho scritto, ma ormai è partito.

          • lilli49 scrive:

            Bravo Maurizio, se a 67 anni non si è ancora imparato a vivere quanto si imparerà? mai penso, era questo che intendevo dire riguardo al bacio.

          • marcella scrive:

            Hai perfettamente ragione Mauri, si è capito. L’età però non è sinonimo di maturità. Col passare degli anni i difetti non se ne vanno, possono solo peggiorare. A proposito, volevo dirti che non ho la presunzione di essere perspicace, ma ho sviluppato l’abitudine a farmi una opinione di ciò che mi circonda, una sorta di autodifesa che mi serve ad incassare colpi bassi..kisses

    • marcella scrive:

      Morgana, questo bacio se lo DOVEVA risparmiare, dire falso è poco…

  6. lilli49 scrive:

    Che brutta puntata oggi, ma veramente una trsmissione nata per cercare un compagno di vita come può essersi trasformata con Gemma in una trasmissione dove di parla di sesso, di baci dati senza amore, di denti rifatti, di donne settantenni che vestono come ragazzine, di donne che vogliono solo apparire e stare al centro dell’attenzione no ma basta!!!!!!!!!!!!!!!!

    • lilli49 scrive:

      Secondo il mio modesto parere chi è nel programma, ma lo sfrutta per fini diversi, cioè ospitate, articoli sui giornali, trasmissioni televise, andrebbe mandato fuori, perchè significa che lo scopo primario di trovare un compagno o una compagna passa sicuramente in seconda fila o ancora di più non esiste proprio.

  7. Maurizio scrive:

    Sabrina2 mi traduci in Giapponese questa poesia scritta dal grande Mau Li Zio

    “L’amore in studio porterem”

    Simona Simona Simona
    Sguardo intrigante sorriso seducente
    Sorriso invitante guardo impenitente

    Simona Simona Simona
    Sei fatta di pixel non posso amarti
    Amo la chimica non l’elettronica

    Mi giro cambio rotta io viro

    • Maurizio scrive:

      Sto con Valenter marcella (Devo dire una cosa importante: m minuscola)
      Morgana Isabella Stella e Mariella
      Barbare 69 e 70 e chi più ne ha più ne metta
      Anche Violet e nuvoletta
      Maria 61 e più nessuno

      Ed or Simoniamoci
      Cioè, amiamoci!
      Amiamoci tutti!

      Andiamo in studio a fare … Pardon a PORTARE l’amore!

      Beh! Andiamo li, poi vediamo

      • marcella scrive:

        GRANDE Mauriiiii

        • Maurizio scrive:

          Grazie marcella.
          Il poeta mandarino Mau Li Zio, ha scritto, sotto lo pseudonimo Maurizio, altre bellissime poesie, ricordiamo:
          Battito di rughe e Un milione. Dedicate alla sua musa ispiratrice, tale Gemma.
          Poi, un racconto di fantascenza. Dove i Marziani incontrano prima tale Giuliano poi una signora colta ed elegante, in mezzo alla Tiburtina con una sedia rossa in mano.

      • Morgana scrive:

        Il vate ecco chi può celarsi sotto le mentite spoglie di Maurizio.

        • marcella scrive:

          Morgana…addirittura un profeta no..! si monta la testa poi..

          • Morgana scrive:

            Sai marcella trapela molto il sommo vate dalle sue parole dove si respira spesso
            odore di superominismo dannunziano.

        • Marilù scrive:

          Mah, per essere il vate per antonomasia vedo che gli manca qualcosa…il D’Annunzio vero sarebbe lì a corteggiare la più giovane del parterre! Inoltre non gli difettava la consecutio temporum, mentre Mau Li Tzio disdegna il latino, ama il mandarino e le procaci femmine, stando alle sue preferite che dichiarò qua e là; non le Eleonore Duse o le Barbare Leoni come il Vate ^__#

          • Maurizio scrive:

            Avete ragione tutt’e tre.
            Mi è sovvenuto ricordo di un legame antico fra me e D’Annunzio.
            Rammento Gabriele fra i miei allievi.
            Ma taccio di tale legame perchè sono qui per portare amore, non ho nessun bisogno di nettermi in mostra.

          • marcella scrive:

            Marilù a carnevale ogni scherzo vale! non prenderlo troppo sul serio, non lo fà neppure lui. Magari al di fuori del blog è una persona seria e più profonda di quello che vuol far apparire…forse!

  8. barbara69 scrive:

    wow…..il bacio…..che super emozione…:)

  9. DOLLY scrive:

    Gemma ma oh la sfiga ci vede benissimo un’altro a caccia di seratina non se ne può più ma redazione quando fate le selezioni in base a quali criteri scegliete le persone…

    • lilli49 scrive:

      E la tua adorata Gemma con quale criterio sceglie le persone adatte a lei? troppo comodo scaricare la responsabilità alla redazione, visto che ci siamo leggi anche la nuova registrazione di ieri, nonostante tutto ci è cascata ancora.

  10. Maurizio scrive:

    Red, permetti un fuori blog. Grazie.
    Marcella, di bocconiani ne ha parlato Sab2…Ma la penso come lei.
    Se non fossero montati, non rimarcherebbero questo particolare e andrebbero a lavorare.
    Ma forse dopo tanto studiare si sentono depressi e vengono in TV per trovare ritrovarsi psicologicamente.

    • marcella scrive:

      Forse il fatto di rimarcarlo è “inadeguato”…però non lo condanno a priori…lascia che si faccia conoscere, magari mi sbaglio…1 Mauri, marcella con la emme minuscola…ciao.

      • Maurizio scrive:

        Ho scritto con la M maiuscola, per rispetto a te, pensando che ti potessi chiamare Marcella veramente.
        Però è vero che si confonde con l’altra tipa.
        Non succederà mai più, a costo di parlare bene di Gemma.

    • barbara69 scrive:

      ehh si..la tipica depressione post studium…e la tv e poi le serate che si farà curano proprio bene..altro che lettino dello psicologo,,meglio un grande trono …:)

    • Isabella scrive:

      @Maurizio; Difatti, Marco tempo fa parlò di un primario in corsia. Si vede che li fanno anche la terapia di gruppo. Solo che non si vedono progressi. Una “signora” di settant anni non riesce proprio a superare lo shock terribile di quando tre, quattro anni fa si è Vista senza trucco pesante.

      • Mariella scrive:

        L’ha rimarcato più volte anche Gemma stessa dicendo “ho speso un patrimonio in psicoanalisi” o “ho il mio psicoterapeuta personale” ecco perchè si sente preparata su Freud ah ah ah.

  11. Valenter scrive:

    Che bizzarro comportamento: prontissima a baciare Michele appena lui le si avvicinava, ma mentre le parlava non faveva il minimo caso alle sue parole e anzi…guardava sorridente la telecamera! MAH!!!

    • Maurizio scrive:

      Almeno stava zitta Valenter,
      essendo una signora colta e intelligente, non riesce a fare due cose alla volta. Se guarda dove inquadra la telecamera, non riesce a saltar su a sproposito e si lascia sfuggire qualche verità che poi le torna contro.

      • Valenter scrive:

        Ahahahahahahaha!
        Non sia mai che invece si lasci sfuggire un bacio…anche se di un bugiardo con i capelli sporchi (dalle mie parti si dice “vunci”)!

        • Maurizio scrive:

          Quali sono le tue parti Valenter?
          Sai com’è, la curiosità è femmina.

          • Valenter scrive:

            Milano ma, credo, si usi in quasi tutta la Lombardia.
            Dal dialetto “vunc”, aggettivo invariabile, che italianizzato e usato nelle lingua parlata diventa “vuncio/i” e “vuncia/e”.
            Detto così rende di più l’ idea…e poi, lo sai, mi sono fissata con la chioma dei signori! ^_______*

          • Marilù scrive:

            Ciao Valenter! Nata e cresciuta a Mi, ma l’ho imparato da papa lodigiano…per noi vünc non era invariabile : ” un sciūr vunc” ma anche “una cadrega vüncia”! Si vede che meticciavo… (Ufelè fà el tò mestè, avrei dovuto saperlo!)
            Ieri non ho visto, mi aggiornate voi ^__*

          • Valenter scrive:

            Per Marilù.
            È giusto ciò che hai detto…in effetti mi sono espressa male. Mi riferivo all’ invariabilità nella forma maschile del dialetto e al fatto che nella lingua parlata l’aggettivo invece viene sempre declinato. Non riesco mai a parlare, veramente, almeno tanto quanto per il semplice motivo….
            Ti possiamo aggiornare, ma…ennesima e prevedibile delusssssssione!!!

    • flora scrive:

      Valenter ho visto ora il video e ho notato anche io questa cosa….non lo guarda mai negli occhi, troppo presa a guardarsi intorno… ^_____^

  12. marcella scrive:

    …no..no..no..non capisco. Se ti dicono “povera cretina” fai finta di nient?! E la cipollari è pagata per offendere? Non difendo Gemma provo sdegno per la cipollari

  13. marcella scrive:

    Fatemi parlare con Gemma, please…!